ClaudioSantarelli-08

Vicinanza e apertura nei confronti di tutti gli avvocati e della società.

Claudio Santarelli

Mi occupo di diritto civile e della proprietà immobiliare, diritto delle locazioni, diritto degli enti non commerciali, recupero crediti e procedure concorsuali e fallimentari, diritto commerciale, disciplina del Dlgs. 196/03 e del Dlgs. 231/01.

Scrivo pubblicazioni con particolare riferimento all’ambito immobiliare e svolgo Consulenze giuridiche nel settore no – profit e nel settore delle società cooperative.

Intervista

  • Quali sono le 3 sfide che oggi vedi all’orizzonte per la professione dell’avvocato nella tua area di specializzazione?

    La sfida più grande resta quella di fornire un prodotto legale che soddisfi realmente gli interessi dell’assistito.

    L’avvocato deve sviluppare la capacità di aderire al cliente e ispirare diligenza e coscienza del ruolo.

    Inoltre la consulenza e l’assistenza legale è oggi più che mai significativamente condizionata dall’innovamento tecnologico, che impone all’avvocato di avere una nuova organizzazione lavorativa al fine di ripensare al modo stesso di rapportarsi al cliente e di svolgere la professione forense in modo avanzato.

  • La prima proposta concreta che il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Milano dovrà assumere come priorità.

    Sicuramente quella delle maggiori tutele anche con una corsia preferenziale per i giovani e l’apertura di uno sportello di assistenza alle necessità di finanziamento degli iscritti (fondi, mutui ecc. ecc.) per le scelte professionali e l’apertura dello Studio.

  • Quali sono le 3 qualità che deve avere un Consiglio dell’Ordine degli avvocati per essere realmente vicino e rappresentativo?

    Aperto a tutti gli iscritti con il massimo del tempo disponibile, aperto all’utenza per poter fare da prima risposta alle esigenze dei cittadini, aumentare il numero delle commissioni, che siano di aiuto agli iscritti.

     

  • Quali sono le tue fonti d’ispirazione quotidiana?

    L’amicizia delle persone, la concretezza delle scelte quotidiane e la speranza che non deve mai venir meno.

  • Quali sono le 3 qualità che una persona deve necessariamente possedere per essere un buon avvocato?

    • Propensione all’impegno anche sociale
    • Assoluta onestà di comportamento
    • Grande forza d’animo